Mariana Freire

Mariana Freire affascinata dal mondo della moda e del design,  inizia durante l’ adolescenza, a crearsi magliette e gioielli, reinventando stili.

Dal 1996 al 2001 frequenta l’università di interior design (Universidade Federal de Uberlandia)  approfondisce l’handmade frequentando un corso di telaio manuale e tinteggiatura naturale con piante.

All ’università segue un corso di fotografia e crea carta riciclata con  materiali naturali.

Dal 2000 al 2003 lavora in uno studio di architettura che lascia per trasferirsi in Italia.

Qui la sua vita prende una svolta radicale.  La conoscenza del vangelo da alla sua vita,  al suo lavoro una visione diversa.  L’arte, la fotografia, il design e l’handmade diventano per lei mezzi per esprimere l’amore, la fede e il suo rapporto con Dio ma anche la violenza e il disagio che provoca la Sua assenza nella società d’oggi.

Exhibitions

2016 “HeLovesMe1st”  Ivrea, OAH casa galleria personale

2015|2016 “In the presence of God” Ivrea OAH casa galleria collettiva del del gruppo S.V.A

2015 “In the presence of God” Milano, spazio Sabaoth Theatre . Mostra manifesto del gruppo S.V.A ” Il linguaggio del Cielo” 

2014 “Against Falsification”  Milano, Spazio Sabaoth Theatre collettiva gruppo S.VA

2013 “Connection”  Ivrea, OAH casa galleria collettiva con la galleria il Ritrovo di Rob Shazar

2013 “Except One” Milano Fuori Salone spazio Sabaoth Theatre collettiva gruppo S.V.A.

2012 “Into the Flavour”  Milano Fuori Salone, spazio  Sabaoth Theatre, collettiva gruppo S.V.A

2011 “Amor insania mentis”  Locarno Casa Balli collettiva

 2011 “Il vento soffia dove vuole” Milano Galleria 68 metriquadri, collettiva

 2008 “E luce fu” Milano Fuori Salone, Le Pecore pub, collettiva

  2007  “Anche la spazzatura è arte” Milano Le Pecore pub ,  collettiva d’arte e design riciclato