Premio ArtRise

Premio d’arte contemporanea

Prima edizione del premio ArtRise

Il premio svolge la funzione di talent-scout, con l’obiettivo di rivelare e promuovere artisti ancora sconosciuti alla scena contemporanea nazionale ed internazionale.
L’età minima per partecipare è aver compiuto 18 anni, senza limite di un età massima, riteniamo che le opere di un artista sorpassino l’età anagrafica.
Rivolto a coloro che usano una o più tecniche, tra le quali: pittura, disegno, fotografia, incisione, installazione, graffiti, digital art, scultura, video, tecniche miste e nuovi materiali.
E’ un premio a tema e biennale . Il tema sarà sempre estratto da un principio biblico.
Si rivolge a tutti coloro che desiderano confrontarsi con tematiche profonde e vitali, mettendoci la faccia ed il cuore. Costruendo ponti e non barriere in continuo dialogo con se stessi , con il cielo e con gli altri.

Tema

Heart change | Earth change
Cambia il cuore | Cambia la terra

Tanti , tutti desiderano un cambiamento: nella società, nella politica, nel proprio lavoro, famiglia , nella propria vita. Pochi ne sono partecipi, ancor meno i fautori.
Distratti a guardarci intorno dalle finestre dei social, sappiamo tutto ma non ci rendiamo conto che ci manca l’ossigeno, il nostro cuore batte all’impazzata o è fermo sotto formaldeide. La vanità ha preso il posto della verità indurendo il nostro cuore, chiudendo i nostri occhi.
Abbiamo bisogno che l’arte ci mostri ciò che oggi non riusciamo più a vedere e a percepire. Un check up sul nostro stato di salute per risvegliare la dignità umana, riscoprendo il nostro valore.
Il premio desidera proprio far riflettere su tutto questo, un modo per valutare, misurare la temperatura del proprio cuore. Partendo dalla nostra interiorità per vedere e comprendere ciò che siamo e ciò che ci circonda. Ascoltarci per ascoltare.
Abbiamo bisogno di alzarci e cambiare posizione, come una lettera in una parola ha il potere di trasformare tutto il significato, c’è un cambiamento che ha il potere di cambiare noi e il nostro mondo se lo desideriamo.

[BibleCode Ez3626]

Premio

Il premio determinerà, attraverso una mostra collettiva, un vincitore tra dieci finalisti, scelti da una giuria qualificata.

Per il vincitore il premio sarà:

1) L’ opportunità di sviluppare un progetto personale e realizzare, l’anno succesivo, una sua mostra personale in collaborazione con OAH.
2) La possibilità, grazie alla collaborazione con Officinarkitettura srl, di vedere la sua opera inserita nel catalogo della linea artistica “monograph” delle carte da parati e lastre decorative in gres.

Il vincitore verrà sabilito in occasione dell’inaugurazione della mostra collettiva.
L’allestimento e organizzazione della mostra presso Open Art House sarà a cura di Open Art House.

Giuria

La giuria è composta, da OAH (Monica Cremaschi e Leonardo Porcelli architetto) Valeria Fondi artista e autrice del manifesto “Il linguaggio del Cielo”, Mara Risitano e Matteo Mo artisti e fondatori di Ensamble S139 , Giorgio Buratti e Andrea Bernagozzi fondatori di Officinarkitettura, Giuseppe Compare Galleria Shazar, Marianna Foglia.

Come partecipare

Il candidato dovrà, al momento dell’invio dei materiali richiesti, versare un contributo all’Open Art House, di 25€ quale iscrizione al premio che non sarà rimborsabile .

1a FASE: entro il 30 giugno 2019 non oltre le h. 23.58
Inviare: foto dell’ opera (max 3 opere sul tema del premio) che desidera portare al premio.  Tutti i documenti richiesti nel bando. La ricevuta della tassa d’iscrizione pagata. Online o a mezzo posta o mail a OAH premio@openarthouse.it | Open Art House Via San Gaudenzio 10/b 10015 Ivrea (Torino). Per la spedizione a mezzo posta farà fede il timbro postale. Il ritardo nella spedizione, qualunque ne sia la ragione, comporta l’esclusione dal concorso.
2a FASE: entro il 31 agosto 2019 annuncio dei 10 finalisti che parteciperanno alla collettiva, via mail e attraverso il sito web e social OAH . Comunicazione della data esatta della collettiva.
3a FASE: 06 ottobre 2019 consegna delle opere per l’allestimento della mostra dedicata ai finalisti I finalisti dovranno far pervenire a proprio carico, come specificato nel regolamento, l’opera presso la sede espositiva.
4a FASE: 30 novembre inaugurazione collettiva e premiazione del vincitore del premio OAH, durante la consueta giornata del contemporaneo.

L’opera non dovrà essere più grande di 180 cm per lato e profonda 50 cm, se tonda non potrà avere un diametro maggiore di 100 cm

DOCUMENTAZIONE

Per maggiori informazioni consultare:

Regolamento completo

Bando

QUOTA DI ISCRIZIONE

25 € pagamento via Pay pall o bollettino postale
c/c postale di Open Art House 1033828417. Allegare la ricevuta nella documentazione.

Vuoi partecipare a ArtRise?

Compila il modulo contatti e allega il materiale richiesto