Il linguaggio visivo è per noi un veicolo di condivisione di un’esperienza di fede, che mira a sviscerare il tema della vita e della morte, a rivelare i tesori nascosti nelle Scritture e a scuotere le coscienze dal torpore della religiosità e del relativismo. L’artista assume la funzione di un profeta contemporaneo, la cui arte è uno strumento atto a preparare il popolo alla conoscenza della fede in Cristo.

C’è una forte urgenza in seno a S.V.A (Sabaoth Visual Art) di restituire alle nazioni la verità
di ciò che la Parola di Dio dice a suo riguardo, sradicando ingannevoli dottrine, attraverso l’utilizzo   dello stesso linguaggio che in passato ha portato i popoli, lontani dal vangelo, ovvero l’arte visiva.
Ci sono due aspetti basilari attraverso cui ci muoviamo per raggiungere il nostro scopo:

1. BIBLECODE. Il contenuto di ogni opera e progetto artistico, promuove la diffusione dei principi biblici nella Parola di Dio . Le nostre opere partono sempre da un versetto che aggiungiamo a fianco del titolo: un BIBLE CODE,  che è semplicemente il riferimento biblico del principio spirituale da cui è stato tratto il nostro lavoro.

2. INNOVAZIONE e CONTEMPORANEITA’ di linguaggio. I nostri artisti sperimentano e ricercano costantemente strumenti e tecniche , materiali e linguaggi, singolarmente e in gruppo influenzandosi, imparando e lavorando insieme.

 

SABAOTH VISUAL ART è la nascita di un nuovo movimento artistico, che ha come scopo mostrare ciò che non si vede ad occhio nudo. L’obbiettivo, la metodologia e il muoversi all’interno del mercato, fa di questo gruppo un avanguardia. Ho la certezza che sia l’unica avanguardia artistica del nostro tempo. Così, come è avvenuto per quelle storiche, anche in S.V.A. c’è una forte ricerca e un azione di rottura nel sistema dell’arte contemporanea, di conseguenza nella vita sociale.

Mostrare ciò che non si vede è la scelta di riportare l’arte al suo scopo primario. La sfida per questi artisti è riuscire a mostrare l’invisibile ma essenziale, facendo luce su ciò che ci circonda, ci abita e verso il quale stiamo andando. Un arte da guardare ad occhi chiusi.

I temi emergono con grande forza e potenza, senza filtri e manierismi : nessuna trasgressione, solo l’arresa di chi ha la necessità vitale di gridare prima di morire ed entrare nella vita vera. Avanguardia artistica, che come le precedenti, si forma in un periodo storico preciso, dove l’umanità sta vivendo un cambiamento radicale. [Monica Cremaschi ]

 

Scarica il manifesto

BIO artistica del gruppo  

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt